Torna alla lista


Occhi

Palette ombretto: come sceglierla in base a occhi e incarnato

Chi ama truccare gli occhi, troverà più pratico comprare e utilizzare una palette ombretto, piuttosto che ombretti singoli, in crema o in polvere. Esistono, però, alcune regole per scegliere una palette che sia funzionale e non solo scenografica.

Innanzitutto occorre fare attenzione alle nuance di colore, che devono accordarsi con la propria carnagione e caratteristiche come il colore degli occhi. Regola base vuole che se si ha la pelle ambrata o scura, quindi se la tipologia è mediterranea, allora occorre optare per una palette di ombretti con colori caldi come i marroni e gli aranciati. In presenza di carnagione chiara e occhi azzurri o verdi, i colori devono essere più freddi, dal verde al blu, all’azzurro al grigio.

Fate attenzione al numero di ombretti contenuti nella palette: se sono troppi, oltre i dieci, non servono. Meglio orientarsi su una quantità che si aggira intorno agli otto.

Le texture devono essere opache, mat e metal, più iridescenti, per creare sfumature a regola d’arte.

I colori contenuti nella palette devono essere un mix tra discreti e classici e più brillanti. Ad esempio, con i marroni potrebbero abbinarsi gli oro, i bronze e gli arancioni. Con le nuance fredde, oltre al grigio e ai blu, i verdi brillanti e gli azzurri possono costituire un buon complemento per look più stravaganti e un trucco da sera, magari.

Commenti