Torna alla lista


Occhi

Tutto sullo smokey eyes marrone

Quando si dice “smokey eyes” solitamente si pensa a quello speciale trucco occhi composto da varie sfumature e gradazioni di colore con base nera o grigia. In realtà la tecnica smokey si può realizzare con ogni colore, compreso il marrone. Lo smokey marrone, infatti, risulta più portabile rispetto al nero, pur essendo altrettanto elegante, perché generalmente più discreto e perché, in linea di massima, il marrone si adatta a tutti i colori di occhi, basta saper scegliere la nuance più corretta. E le tonalità sono moltissime, dal taupe al beige al cioccolato, fino al bronzo e all’oro, colori caldi miscelabili fra loro e il cui mix dà origine a un trucco da sera o da giorno.

COME FARE LO SMOKEY EYES MARRONE

L’esecuzione tecnica è quella di un qualunque altro tipo di smokey eyes, ovvero una gradazione di colore  che parte dalla rima ciliare e termina, sfumando, sulla palpebra mobile e dall’angolo interno a quello esterno dell’occhio. Spesso per definire il tutto e dare maggiore intensità si utilizza la matita scura lungo l’attaccatura dell’occhio. In particolare lo smokey marrone può essere reso più intenso con un tocco di ombretto bronze o oro, da applicare al centro della palpebra mobile.

A CHI STA BENE LO SMOKEY EYES MARRONE

Essendo l’ombretto marrone adattabile a ogni colore di occhio, anche lo smokey lo è. Ad esempio con gli occhi marroni o castani vanno bene tutte le tonalità brown. Con quelli chiari, azzurri, grigi e verde, sono perfette le tonalità rame e quelle calde con sottotono rosso e aranciato. Un make up, insomma, versatile, day and night, che si può accompagnare con un rossetto più o meno intenso, a seconda anche dell’occasione e che si può valorizzare con tocchi metallici e luminosi per renderlo un perfetto make up da sera o da serata speciale.

Commenti