Torna alla lista


Occhi

Trucco occhi castani in 5 semplici mosse

Spesso, a torto, si pensa che gli occhi castani siano quelli più comuni e quindi meno “interessanti” anche dal punto di vista del make up. In realtà, gli occhi castani possono essere splendidi nelle loro mille varianti: castani con riflessi dorati, nocciola, cioccolato profondo e scuro…gli occhi castani possono essere splendidi, vellutati e particolarmente dolci. Ma ciò che è più divertente è il fatto che anche in materia di trucco sono quelli su cui ci si può sbizzarrire di più. Per capirne il motivo, dobbiamo pensare alla ruota dei colori. Quando si vuole sapere con quali colori ci si può truccare, infatti, bisogna tenere conto del colore dell’ iride e scegliere nella ruota dei colori o i toni ad esso vicini (analoghi) o quelli diametralmente opposti (complementari). I primi daranno un effetto di allargamento dello sguardo, i secondi lo intensificheranno per contrasto. Se, però, andiamo a studiare la ruota dei colori, possiamo notare una cosa interessante: in questo schema, infatti, il marrone non esiste. Questo non vuol dire altro che gli occhi castani si possono truccare con qualsiasi tipo di colore, risultando sempre bellissimi.
Attualmente, però, gli abbinamenti più in voga per gli occhi nocciola sono i blu e i viola per esaltarli a contrasto e i nude, i bronzi, gli ori e i marroni per sottolinearli in modo elegante e raffinato. Proviamo a vedere insieme come realizzare un trucco raffinato in soli 5 step, dalla base fino al mascara.

Il primo step: la base ideale

Per realizzare uno splendido make up è fondamentale preparare una base perfetta che garantisca poi colori sfumabili in modo semplice, di grande tenuta e vivacità. Cominciamo quindi applicando una goccia di primer sulle palpebre, fino alle ciglia, e sfumiamo bene fino a far penetrare il prodotto nella pelle. Anche la zona delle occhiaie va truccata in modo da cancellare il colore scuro e, con esso, l’aria un po’ stanca che di solito accompagna le occhiaie, provate quindi un correttore cancella età e stanchezza.

Secondo step: il colore

Per truccare gli occhi castani, basterà dotarsi di una buona palette di ombretti nude per avere un enorme ventaglio di possibili make up da realizzare. Raffinati ed eleganti o intensi e seducenti, i colori nude sono in grado di declinarsi in mille varianti, tutte splendide sulle iridi color nocciola No celebPer cominciare, scegliamo un colore taupe freddo e lo andiamo ad applicare col pennello da sfumatura nella piega palpebrale, all’angolo esterno: in questo modo lo sguardo risulterà più profondo. Scegliamo poi un colore dorato leggermente shimmer e lo applichiamo sulla palpebra mobile sfumando bene e, con un pennellino a penna, anche lungo le ciglia inferiori, per contornare lo sguardo di luce. Infine, prendiamo un colore più scuro, marrone-bronzo, per andare a intensificare la metà esterna della palpebra mobile.

Terzo step: aggiungiamo intensità

E’ ora il turno del kajal che va applicato all’interno della rima palpebrale superiore e inferiore. Questo gesto darà contemporaneamente intensità e profondità allo sguardo e un effetto di maggior volume alle ciglia. Intensifichiamo ulteriormente l’occhio applicando un filo di eye liner sulla palpebra superiore, stando ben attente a rimanere vicinissime alle ciglia. La linea dovrà essere sottilissima e dovrà diventare leggermente più spessa all’angolo esterno, dove dovrà formare una piccola ala tesa verso la tempia, per dare un effetto “occhi da gatta”.

Quarto step: illuminiamo lo sguardo

Per completare la nostra opera, aggiungiamo un tocco di luce: preleviamo con un pennello da sfumatura un ombretto bianco luminoso ma non perlato e ne applichiamo un tocco sotto la coda esterna del sopracciglio: questo semplice gesto regalerà ulteriore luminosità e profondità allo sguardo. Con un pennello a penna pulito, infine, preleviamo un ombretto bianco o panna (in questo caso anche un ombretto shimmer andrà benissimo) oppure un illuminante (si trova spesso associato a un marrone freddo nelle palette da contouring)  e andiamo ad applicarlo all‘angolo interno dell’occhio, intorno al dotto lacrimale. Anche questo piccolo tocco farà davvero la differenza.

Quinto step: è l’ora del mascara

L’ultimo step è il mascara, fondamentale per incorniciare l’occhio. Scegliamo un mascara nero intenso che dia un volume sensazionale alle ciglia, passata dopo passata. Il nostro sguardo risulterà splendido, intenso, magnetico ma comunque raffinato. Nel caso in cui le nostre ciglia siano particolarmente dritte, sarà meglio utilizzare un buon piegaciglia sulle ciglia nude e andare poi ad applicare un mascara volumizzante ma anche incurvante, che aprirà maggiormente lo sguardo.

Commenti