Torna alla lista


Primer unghie, cos’è e a cosa serve?

primier unghie

Le unghie sono sempre più protagoniste sulla scena del make up. Se vuoi regalarti mani perfette e hai deciso di ricorrere alla ricostruzione con gel o alla manicure con smalto semipermanente, il primo fondamentale passaggio prevede l’applicazione di un primer unghie.

Ma cosa è? Il primer è un prodotto semi-professionale che si utilizza per preparare la superficie delle unghie all’applicazione del gel o di prodotti acrilici, a seconda del tipo di manicure che si desidera eseguire.

Come agisce il primer unghie

Il primer unghie si presenta visivamente come un liquido trasparente, simile all’acqua, ed è caratterizzato nella maggior parte dei casi da un odore caratteristico e pungente. Il prodotto ha avuto una grande evoluzione nel tempo: dalle prime formulazioni fortemente acide e caratterizzate da un odore forte e persistente si è passati a soluzioni più delicate (anche all’olfatto) e prive di acidi aggressivi come il metacrilato.

In ogni caso, il primer (che contiene anche alcool) ha la funzione di de-idratare la superficie delle unghie, sgrassandola e facendo evaporare l’acqua in essa contenuta, e al contempo sollevando le lamelle di cheratina. Così, dopo la sua applicazione, la superficie ungueale si presenta pronta ad assorbire al meglio il gel o l’acrilico, che aderiranno perfettamente: non a caso questo prodotto è chiamato anche “mediatore di aderenza”.

Quali tipologie di unghie trattare con il primer?

Il primer va applicato soprattutto sulle unghie che si presentano naturalmente grasse, una caratteristica in grado di minare notevolmente la durata della manicure. Il suo impiego è poi fondamentale per chi, specie per motivi professionali, rimane a lungo con le mani a contatto con l’acqua.

Come si applica

Il prodotto va applicato con un pennellino sottile e di piccole dimensioni (spesso fornito in dotazione all’interno della confezione), stendendo uno strato uniforme e non troppo abbondante esclusivamente sulla superficie delle unghie: è importante fare attenzione a non toccare le cuticole e la pelle intorno all’unghia, che potrebbe esserne danneggiata.

Durante l’applicazione è consigliato l’uso di una mascherina. Il primer va lasciato agire per uno-due minuti: quando le unghie assumeranno una colorazione bianco-gesso opaca, vorrà dire che il prodotto sarà evaporato e la superficie sarà pronta per i trattamenti successivi.

A questo punto si può quindi partire con l’applicazione dello smalto o del gel, potendo contare su una base solida, duratura e impeccabile per qualsiasi tipo di manicure: dal semipermanente nude look alla nail art più sofisticata.

Commenti