Torna alla lista


Unghie

Smalti gel: 7 trucchi per un’asciugatura impeccabile!

Non ci si può considerare perfette se non si completa il look con una manicure dall’effetto professionale e dall’impeccabile stesura dello smalto. Riuscire ad eseguirne una degna di una professionista è già di per sé un’impresa per chi non è esperta del ramo, ma si può comunque ottenere un buon risultato con pazienza e minuzia, ecco perché diventa un vero peccato rovinare un lavoro preciso ed attento a causa di un’asciugatura incompleta. Vediamo quindi 7 piccoli segreti con cui ottenere un’applicazione di smalti gel senza imperfezioni.

Le numerose qualità degli smalti gel

L’innovativa tecnologia degli smalti gel fa sì che il risultato estetico finale permetta di sfoggiare unghie perfette anche senza l’aiuto di una professionista. Lo smalto gel annovera infatti notevoli qualità che lo smalto tradizionale non possiede, tali da renderlo ormai al primo posto nelle scelte d’acquisto femminile. La caratteristica strabiliante dello smalto unghie effetto gel è quello di conferire alle unghie una brillantezza e una verniciatura completamente sovrapponibile a quella di un gel UV utilizzando però la semplicità dell’applicazione di uno smalto. A fronte di questi innumerevoli qualità è importante riuscire ad ottenere un risultato finale impeccabile senza cadere nel tranello dell’asciugatura incompleta, ecco perché può essere utile conoscere qualche veloce escamotage in grado di velocizzare l’ultima fase di una manicure impeccabile.

Consiglio n.1: stendere strati sottili di smalto

Per creare una stesura di grande effetto e del tutto sovrapponibile ad una manicure professionale è necessario effettuare almeno due passate di colore, oltre all’applicazione di uno strato di base ed uno di copertura.
Un errore molto comune è rappresentato dalla poca attesa tra una stesura e la successiva. Prima di applicare il colore è importante proteggere l’unghia naturale con uno strato di base trasparente che dovrà essere sottile perché si asciughi velocemente.Creare spesse coperture di smalto, infatti, non solo rende impossibile un’asciugatura veloce ma comporta la comparsa di impronte o sbeccature che rendono il lavoro mediocre ed imperfetto. Tra l’altro, lo smalto gel è in grado di fornire una copertura omogenea e completa anche con una sola passata  grazie all’alta qualità del prodotto e all’applicatore appositamente brevettato.
Affinché queste fasi siano il più possibile veloci sarà necessario stendere strati sottili di smalto gel, di base e di top coat, ottenendo così un’asciugatura completa e rapida.

Consiglio n.2: esporre le unghie all’aria fredda del phon

Se il tempo a disposizione è davvero poco e la fretta di terminare la manicure incombe su tutto il resto, un piccolo trucco è quello di esporre ogni strato di smalto gel appena steso all’aria fredda del phon. E’ però importante mantenere il phon ad almeno 10 cm di distanza dalle unghie ed utilizzare esclusivamente l’aria fredda poiché il risultato sarebbe del tutto fallimentare se si utilizzasse l’aria tiepida, o peggio ancora calda, ed una distanza troppo ravvicinata. Grazie alla tecnologia degli smalti gel l’effetto vernice laccata rimarrà inalterata anche con questo metodo, permettendo di poter riprendere le normale faccende quotidiane senza rischiare di rovinare una manicure perfetta.

Consiglio n.3: immergere le unghie nell’acqua fredda

Uno dei segreti più utilizzati anche dalle professioniste è quello di immergere le unghie con lo smalto gel fresco in una bacinella di acqua fredda per 1 minuto, meglio ancora se l’acqua contiene ghiaccio e risulta del tutto gelata. E’ fondamentale, però, fare attenzione a non far toccare i bordi delle unghie con le pareti della bacinella o con i cubetti del ghiaccio che rischierebbero di lasciare una traccia indelebile. Non va commesso inoltre l’errore di mettere le unghie appena smaltate sotto l’acqua fredda corrente, perché la forza del getto potrebbe imprimere segni sullo smalto gel. I colori brillanti e lucenti di uno smalto gel di qualità rimarranno perfetti come se aveste atteso il tempo necessario senza alcun accorgimento velocizzante.

Consiglio n.4: applicare un velo di crema mani sulle unghie

Quando la manicure è terminata e l’asciugatura appare quasi completa, è possibile evitare quegli antiestetici sbeccamenti, graffi, impressioni o segni anche minimi che si formano sulla superficie stendendo un velo di crema mani direttamente sulle unghie. Questa procedura facilita l’asciugatura e limita la comparsa di imperfezioni da urti o da contatti accidentali poiché crea uno strato superficiale scivoloso che riduce un impatto potenziale e protegge lo strato di smalto gel accuratamente applicato. Per giunta la stesura di crema, o in alternativa di olio di vasellina, comporta un assorbimento circostante che ammorbidisce le cuticole e rende visibilmente più belle e sane le mani.

Consiglio n.5: utilizzare le gocce asciuga-smalto

In commercio esistono speciali gocce asciuga-smalto che applicate in corrispondenza della luna ungueale si espandono automaticamente sull’intera unghia, asciugando quasi istantaneamente lo smalto gel. L’utilità di questi prodotti asciuga-smalto, vendibili anche in formato spray, deriva non solo dall’immediatezza dell’asciugatura effettiva ma anche dal non necessitare di essere distribuiti manualmente o stesi come un ulteriore strato di smalto.

Consiglio n.6: verificare l’asciugatura con i polpastrelli

Dopo una manicure attenta e meticolosa e un’attesa congrua con i tempi di fissaggio del prodotto scelto, sarà opportuno verificare la corretta asciugatura dello smalto gel attraverso un leggero passaggio del polpastrello sulla superficie ungueale. Facendo attenzione a non imprimere con forza il dito per non lasciare tracce, il polpastrello scivolerà sullo smalto gel quando quest’ultimo sarà perfettamente asciutto.
Qualora invece la sensazione sia quella di uno scorrimento appiccicoso e non uniforme, sarà necessario attendere ancora qualche minuto affinché lo smalto gel sia completamente asciutto.

Consiglio n.7: esporre alla luce UV per 2 minuti

Benché gli smalti gel siano appositamente formulati per essere applicati come uno smalto tradizionale pur offrendo la stessa bellezza estetica dei gel UV, è possibile ottenere un’asciugatura più rapida esponendo le unghie ai raggi UV di una lampada per gel unghie. Questo metodo non altera l’estetica dello smalto gel ed assicura in soli 2 minuti un risultato completo e perfetto che non richiede altri tipi di accortezze.

Commenti