Torna alla lista


Viso

Cipria, tutte le regole per un trucco viso perfetto

contouring viso ovale

La cipria è uno dei prodotti più importanti da utilizzare al fine di creare un make up perfetto che valorizzi il nostro viso, minimizzando al massimo le imperfezioni.
L’utilizzo della cipria è dunque uno degli step più importanti per creare una base trucco perfetta, sebbene molti la utilizzino nel modo sbagliato. Questo prodotto infatti ha varie funzioni. La prima è sicuramente quella di fissare i prodotti in crema come il fondotinta e il correttore, in quanto non durerebbero a lungo se non fissati con un prodotto in polvere. La seconda funzione della cipria è quella di evitare che si formi il tanto odiato effetto lucido, soprattutto se la pelle sulla quale si applica è di tipo misto o grasso. Ultima funzione ma non per questo meno importante è quella di donare al nostro viso quell’effetto pelle luminosa e setosa che tanto invidiamo alle celebrità.
La cipria quindi è uno degli alleati più preziosi del nostro make up viso, prodotto indispensabile per rendere il nostro trucco luminoso, perfetto e durevole nell’arco della giornata. Il segreto sta tutto nel riconoscere qual è il prodotto più adatto a noi e alle nostre esigenze. Ecco quindi le regole e i trucchi basilari per usare la cipria, evitando di incappare nel famigerato “effetto cera”.

Regola n° 1: scegliere il tipo di cipria giusto

Non molte donne hanno capito a pieno come si utilizza la cipria e spesso anche i makeup artist delle celebrità fanno qualche scivolone quando si parla di questo prodotto. I casi più eclatanti di “effetto cera” sono state Nicole Kidman e Angelina Jolie: entrambe si sono fatte fotografare sul red carpet con il volto completamente bianco. Per evitare brutte figure è quindi importante comprendere qual è il tipo di cipria più adatto alle nostre esigenze e al nostro tipo di pelle, sia per quanto riguarda il colore che la consistenza.
Esistono molti tipi di cipria, ma sicuramente adatti all’uso quotidiano sono la cipria vellutata e ultra leggera, colorata e progettata appositamente per fissare il fondotinta e il correttore, e la cipria opacizzante, prodotto creato appositamente per evitare l’effetto lucido dovuto all’eccesso di sebo, caratteristico delle pelli grasse o miste.
Entrambi i tipi sono molto pratici, semplici da utilizzare e versatili, adatti per la routine quotidiana e venduti in versione polvere compatta. Inoltre, sono dotati di una pratica confezione, ideale da portare sempre con te nella borsetta per poter ritoccare il tuo make up a qualsiasi ora del giorno, ovunque ti trovi.
La cipria vellutata è indicata per le pelli normali e rappresenta la scelta di cipria ideale per quando riguarda il fissaggio del fondotinta. Se la pelle non presenta evidenti eccessi di sebo, cause dell’effetto lucido, questa cipria andrà benissimo per tutti i tipi di carnagione e sarà ideale per fissare la tua base trucco. Questo tipo di cipria presenta una texture molto leggera, adatta ad ogni occasione e ideale per completare un look naturale, in quanto la sua polvere finissima e impalpabile si fonderà perfettamente con i tuoi prodotti in crema creando il desideratissimo effetto mat, senza alterare il colore del tuo fondotinta, e soprattutto senza causare l’effetto maschera di cera.
Nel caso di pelli grasse o miste, la scelta della cipria si rivela fondamentale: chi ha la pelle che produce molto sebo, dovrà scegliere una cipria opacizzante, ideale per fissare il proprio make up e contemporaneamente assorbire il sebo in eccesso, rendendo l’incarnato mat, uniforme e luminoso.

Regola n° 2: scegliere la nuance giusta

La cipria, che sia opacizzante o fissante, va scelta basandosi sul colore del proprio incarnato e del proprio fondotinta. Ne esistono di diverse tonalità e sfumature.
Per riuscire a scegliere il colore della cipria che andrai ad acquistare, dovrai per prima cosa individuare la tua tonalità di pelle: se è molto chiara, opta per le ciprie dalle nuance avorio, se invece hai un incarnato dalla tonalità media, opta per le ciprie rosate, mentre se la tua pelle rientra nella categoria di colore medio-scuro, opta per ciprie sul beige.
Una volta capito in quale categoria di tonalità appartieni, dovrai sottoporti ad un altro test che ti permette di individuare il sottotono della tua pelle. I sottotoni si dividono in caldi o freddi. Di solito le pelli più chiare tendono ad avere un sottotono freddo mentre quelle più scure tendono ad avere un sottotono caldo. Per capire qual è il tuo sottotono ti basterà accostare il visoad una maglia color rosso e ad una color blu: se la prima opzioni ti dona di più il tuo sottotono sarà caldo, nel caso ti doni di più la seconda opzione, il tuo sottotono sarà freddo. Questo ti servirà per capire meglio qual è la cipria che fa per te: se il tuo sottotono di pelle è freddo scegli una cipria tendente al rosa, al contrario scegline una tendente al beige.

Regola n° 3: applica la cipria nel modo giusto

Tra le regole per usare la cipria senza causare il terribile “effetto cera”, ne troviamo sicuramente una riguardante l’applicazione. Sì, perché se non si applica nel modo giusto, anche il prodotto più efficace finirà per causare un effetto artificiale. Esistono diversi metodi per applicare la cipria: il più usato è sicuramente l’utilizzo del piumino. La maggior parte delle confezioni cosmetiche è dotata di specchio e di un soffice applicatore rotondo che ti permetterà di stendere uniformemente la cipria, ideale per i ritocchi veloci, da utilizzare tamponando delicatamente la polvere sul viso. Tuttavia, bisogna fare molta attenzione quando si utilizza questo tipo di applicatore per stendere il prodotto: il tocco deve essere leggero e non bisogna esagerare, altrimenti si rischia di creare strati di cipria troppo spessi che renderanno artificioso il tuo make up. In alternativa al piumino è possibile utilizzare un pennello da cipria, strumento dalle setole morbide perfetto per applicare un velo leggero di prodotto, fissando il fondotinta e uniformando l’incarnato senza rischiare di creare strati di polvere troppo densi.
Queste erano tutte le regole e i trucchi per usare la cipria nel modo giusto, evitando di causare il terribile effetto maschera. Seguendo questi suggerimenti, potrai scegliere la cipria più adatta al tuo tipo di pelle e alle tue esigenze e applicare il prodotto nel modo giusto, per essere perfetta in tutte le occasioni e avere una pelle omogenea e luminosa!

Commenti