Torna alla lista


Viso

Come truccarsi quando fuori fa caldo

Estate fa rima con caldo e afa e con trucco che tende a sciogliersi durante la giornata, soprattutto sul viso. Quindi è facile ritrovarsi con il fondotinta che ha perso la sua aderenza perfetta, con la matita non più brillantissima e dai contorni non più così netti e con il mascara che comincia a sciogliersi. Dunque è impossibile arrivare da mattina a sera con il make up fresco come appena applicato? Oggi, fortunatamente la tecnologia mette a disposizione prodotti a prova di umidità e il primo passo sarebbe quello di orientarsi verso formule “waterproof”, “long lasting”, “wearing”, a lunghissima tenuta e con protezioni e resine che rendono le formule a prova di acqua, sebo e sudore. Vediamo come fare.

LA BASE DEL TRUCCO

Innanzitutto occorre applicare, prima del fondotinta o della BB cream, un primer, solitamente light, da spruzzare sul viso per migliorare la tenuta e opacizzare la pelle. Se si sceglie un fondotinta, meglio una texture light, in grado di lasciar respirare la pelle e combattere l’effetto lucido. I cushion, leggeri e freschi, sono l’ideale perché non si creano stratificazioni. Attenzione al colore: deve essere della stessa tonalità della pelle, anche se si ama l’effetto bronze, perché con le ore tende e a scurirsi. Contenendo infatti ingredienti che controllano l’eccesso di sebo, un po’ tendono a scaldarsi e per evitare stacchi netti tra viso e collo meglio usare un colore identico alla pelle.

COME TRUCCARE GLI OCCHI

Cominciando dal mascara, meglio orientarsi su formule waterproof, con resine idrorepellenti. L’importante è toglierlo con struccanti occhi appositi, bifasici o oleosi, perfetti anche per nutrire le ciglia che altrimenti si indeboliscono. Per gli ombretti, stendere un primer oppure semplicemente scegliere formule long lasting in polvere, che grazie alle microparticelle di nuova generazione regalano anche un effetto bagnato. Infine le sopracciglia, che non devono essere artefatte, ma naturali e pettinate verso l’alto. Evitare l’effetto tattoo andando a ricreare i singoli peletti dove mancano con matite long lasting o con ombretto bagnato e pennellino da eyeliner.

TRUCCO LABBRA E GUANCE

Ci sono rossetti long lasting e no transfer con resa fino a parecchie ore. Per quanto riguarda i fard, vanno bene anche in crema per chi ama l’effetto dewy, visto che si suda già, perché non evidenziare volutamente le parti del viso più soggette a lucidità, come guance e zigomi, appunto? Altrimenti meglio optare per blush in polvere con minima parte minerale che diano lucentezza ma senza effetto glossy.

Commenti