Torna alla lista


Viso

Fard: valorizzare i volumi del viso

Maybelline-yourmakeup-fard

Il blush è un componente discreto, ma fondamentale nel make up di tutti i giorni, a patto che la base di applicazione sia perfetta, cioè ottenuta con un fondotinta che cancelli con un gesto segni della stanchezza, rossori, macchie e segni del tempo. Per quanto molte donne tendano a sottovalutarlo, un tocco leggero sulle guance può davvero fare la differenza. Ma come applicare il blush per esaltare i volumi del viso?

Colore e texture giusti

Sembrerà superfluo, ma anche la scelta del colore di blush può essere determinante in un trucco: con un rosa si va sempre sul sicuro. Le ragazze dalla carnagione chiara potranno affiancare al rosa brillante anche un pesca tenue. Per le ragazze dalla carnagione olivastra e scura, invece, sempre rosa, ma anche malva, tonalità dell’arancio più corpose e intense e, perché no, anche blush quasi bordeaux. Il blush deve intonarsi sempre al colorito, un colore errato può creare l’effetto “pagliaccio” e rovinare un trucco perfetto.

Anche la scelta della texture aiuta moltissimo nel gioco di colori sul viso, scegliete una texture leggera per mantenere la pelle morbida e lasciarla respirare.

L’applicazione del blush

La scelta del metodo di applicazione del blush dipende dalla forma del viso. Guance piene e tonde non hanno bisogno dell’accento colorato e tondeggiante sulla parte superiore, quella che si evidenza naturalmente quando sorridete; piuttosto applicatelo più esternamente, lungo la linea dello zigomo iniziando dalla parte più esterna. Il colore va sfumato con movimenti veloci e circolari, in caso di eccesso sfumate con il pennello usato per il fondotinta o la cipria. Per evidenziare gli zigomi e le geometrie del viso abbinate il blush ad un bronzer sfumato appena sotto lo zigomo, sulla guancia.

Nel caso di visi magri e sottili il blush sarà essenziale per creare più luce e rotondità: sorridete allo specchio e applicatelo con cura subito sotto gli occhi, i cosiddetti pomelli, ma attenzione a sfumare bene.

Il trucco da makeup artist? Iniziare con poco prodotto e poi costruire il colore con strati successivi, aggiungere è sempre più facile che sottrarre.

Commenti