Torna alla lista


Viso

Trucco correttivo per il viso, nascondiamo i punti deboli!

La disomogeneità della pelle, le discromie cutanee, gli aloni grigiastri delle occhiaie e una grana molto spessa del viso, possono fortemente deprezzare esteticamente anche un volto dai bei lineamenti, ecco perché creare un incarnato perfetto con l’aiuto dei prodotti giusti può aiutare a nascondere correttamente i difetti.

Le imperfezioni più comuni dell’incarnato

La pelle del viso costituisce una delle zone decisamente più delicate e perennemente esposta ai cambiamenti climatici ed ambientali, alle radiazioni solari, agli agenti atmosferici, al vento, agli inquinanti e così via, oltre ad essere la prima zona su cui sono visibili i segni della stanchezza e dell’invecchiamento. Tutto questo fa sì che l’incarnato negli anni tenda a spegnersi, segnato da imperfezioni che si manifestano con accumuli di liquido sotto gli occhi, le conosciutissime borse, con occhiaie che contornano lo sguardo o rossori scatenati da capillari visibili ed irritazioni locali. Non ne escono illese neanche le giovanissime che, invece, possono più frequentemente trovarsi a lottare con impurità del viso, eccessiva untuosità della pelle e pori dilatati. Ecco, quindi, che un utilizzo adeguato del trucco può venire incontro a tutte queste imperfezioni, rendendo l’incarnato di un colorito sano, omogeneo ed uniformemente vellutato.

Tutti i prodotti di make-up più adatti a nascondere i difetti

Ad ogni imperfezione corrisponde un preciso prodotto di make-up in grado di contrastarlo, vediamo quali.
1-Occhiaie
Per coprire questo inestetismo è necessario l’uso di un correttore dalla nuance più aranciata se le occhiaie tendono al grigio/blu, dalla nuance più beige se le occhiaie tendono al violaceo/rosso. La consistenza non deve essere troppo pastosa ma morbida e sottile, tale da poter essere picchiettata agevolmente con i polpastrelli in corrispondenza dell’angolo interno dell’occhio e lungo il solco della valle lacrimale. Un buon correttore deve essere in grado di coprire le occhiaie senza appesantire lo sguardo.
2-Borse
Correggere le borse può risultare più difficile delle occhiaie, a causa del gonfiore e della sporgenza, ma non impossibile. Prima di procedere al trucco sarebbe opportuno cercare di ridurre la raccolta di liquido con l’applicazione sulla zona di due cubetti di ghiaccio per 15 minuti, quindi proseguire con il make-up. Il correttore in questo caso va applicato solo in corrispondenza delle depressioni della pelle, mascherando la zona più rigonfia solo con un velo di prodotto. Con la successiva applicazione di un fondotinta liquido, si andrà invece ad uniformare il colorito delle diverse parti, rendendo una certa continuità con l’incarnato.
3-Rossori
I rossori non sono sempre presenti, ma quando compaiono possono trasparire anche dal trucco se la copertura non viene effettuata correttamente. Per nascondere questo tipo di imperfezione bisogna utilizzare un correttore verde in piccole quantità, che successivamente andrà mascherato dalla nuance del fondotinta adatto al proprio incarnato.
4-Rughe
Le rughe sono un cruccio di molte donne, a prescindere dall’età. Per nasconderle in modo efficace è sufficiente utilizzare un fondotinta satinato da applicare sulle zone critiche con piccoli tocchi, sfumandoli poi con i polpastrelli e proseguendone successivamente l’applicazione al resto del viso.
5-Macchie
Le macchie, spesso di origine ormonale o solare, possono comparire in qualsiasi punto del viso diventando un vero e proprio inestetismo. Per coprirle senza eccedere con il trucco, sarà sufficiente utilizzare un fondotinta leggero ma uniformante, applicandolo su tutto il viso ma insistendo sulle macchie dove dovrà essere picchiettato con i polpastrelli. Per migliorare ulteriormente la tessitura della pelle si potrà anche utilizzare un velo di cipria opacizzante.
6-Segni di stanchezza
I segni della stanchezza possono spegnere complessivamente il tono della pelle e la sua luminosità, rendendola meno radiosa. Contro questo inestetismo il prodotto più indicato è senza dubbio un fondotinta dall’effetto contemporaneamente satin ed illuminante, in grado di ridonare freschezza e naturalezza con una copertura estremamente leggera. Un altro prodotto consigliato è una BB cream che in un solo gesto permette di ottenere 8 benefici.

Perché scegliere un fondotinta fluido

Il fondotinta fluido rimane certamente la scelta più adatta alla copertura dei vari tipi di difetti del viso perché dotato di una texture leggera e morbida che permette di lavorarlo facilmente sulle zone critiche e di stenderlo uniformemente senza creare macchie di colore o accumuli localizzati. Inoltre il fondotinta liquido può regalare un finish perfettamente setoso ma pur sempre molto naturale, dettaglio fondamentale per chi vuol mantenere un aria fresca e pulita. I fondotinta fluidi, inoltre, permettono di agire su ogni punto del viso e di essere stesi con triplice modalità: con le mani, con il pennello o con la spugnetta.

Commenti