Torna alla lista


Labbra

Rossetto viola, a chi sta bene?

come truccarsi bene labbra

Il rossetto, o lipstick, viola è uno dei must have di stagione, uno dei trend più forti, anche se non si tratta di un colore facile da portare.

Il viola, infatti, va dal burgundy, al vinaccia, al prugna, al melanzana, al mauve e occorre scegliere la tonalità che meglio si adatta alla propria carnagione. Una cosa è certa, se volete stupire, osate il viola sulle labbra, matte o lucido che sia, perché in ogni caso crea un forte contrasto con la base.

Rossetto viola e carnagione: come scegliere

Il rossetto viola dona un tocco di originalità al make-up ma non sta bene a tutte. Bisogna infatti saper scegliere la tonalità giusta a seconda del proprio incarnato.

Ad esempio, con carnagioni mediterranee occorre evitare un trucco labbra dalle nuance eccessivamente tendenti al blu e prediligere toni come il vinaccia, mentre le pelli chiare stanno bene con i viola accesi.

Scegliere il rossetto viola in base alla forma delle labbra 

Per scegliere il colore giusto del rossetto viola, bisogna anche tenere presente la forma della bocca e delle labbra.

Tenendo presente che, in generale, i colori scuri tendono ad assottigliare, i violacei stanno bene a chi ha labbra carnose e ben definite, un po’ meno quindi a chi ha già labbra molto sottili, mentre le tonalità con componente rossa come i burgundy stanno bene a tutte.

Commenti